PLC + Sicurezza industriale

Articoli, News, PDF, Prodotti, Webinar su PLC + Sicurezza industriale.

Filtra contenuti:

Articoli e news su PLC + Sicurezza industriale

SATO Europe

Aziende manufatturiere: una soluzione di stampa etichette senza pc sviluppata da Sato e Mitsubishi Electric

SATO Corporation, multinazionale giapponese produttrice di stampanti intelligenti e di etichette per il tracciamento dei prodotti, e Mitsubishi Electric Corporation, leader globale nel campo dei sistemi di automazione industriale, hanno recentemente annunciato lo sviluppo congiunto di una soluzione per la stampa automatica delle etichette nelle linee produttive e logistiche delle aziende manufatturiere.

Alberto Sibono - Micromedia

Scada e PLC. Allarmi ai reperibili per la sicurezza

Trasmettere dati d'allarme dal campo al reperibile provenienti da sistemi SCADA, PLC, I/O, in tempo reale con differenti media.

EIOM - Eiom

Sicurezza e Robotica Collaborativa: tre domande ad Alessio Ragni di Pilz Italia

In occasione di SAVE PLC e Cobot Web Edition di maggio, appuntamento online per i professionisti dell'Automazione Industriale, con focus sui PLC e robotica collaborativa, abbiamo fatto una chiacchierata con Alessio Ragni - Safety Automation Engineer di PILZ Italia.

Federica Maria Rita Livelli - Clusit

Soluzioni per la sicurezza e competitività in un'ottica di gestione della continuità operativa e gestione dei rischi

Il Clusit, nato nel 2000 presso il Dipartimento di Informatica dell'Università degli Studi di Milano, è la più numerosa ed autorevole associazione italiana nel campo della sicurezza informatica. Oggi rappresenta oltre 500 organizzazioni, appartenenti a tutti i settori del Sistema-Paese. - Rischi & Scenari report 2021 - Identità Digitale - Le Sfide Chiave della Cybersecurity - Industria 4.0 - Scenario -Digitalizzazione & Innovazione - ISO 22301 - 31000 - 27001 - HarmonizedSystems

Luca Zappaterra - ANIE Automazione

Industria 4.0: standard di comunicazione OPC UA e le sue applicazioni

- Presentazione ANIE Automazione - Grauppi HMI IPC SCADA - PLC I/O

Mouser
Bruno Verde - REweb

Soluzione multiprotocollo e cross-system

Reweb Group annuncia la soluzione multiprotocollo e cross-system di Advantech per migrare, senza problemi, dall'infrastruttura di rete tradizionale a quella futura con tempi di inattività minimi e con la massima flessibilità.

Wago Elettronica - Wago Italia

I controllori PFC200

Soluzioni di automazione per ogni tipo di applicazione: WAGO aggiunge i nuovi controllori della serie PFC200 al WAGO-I/O-SYSTEM 758/750. I nuovi controllori PFC200, basati su un sistema operativo Linux real-time, si uniscono alla piattaforma di automazione compatta, potente e molto versatile di WAGO. Con questa nuova serie, WAGO risponde alla crescente necessità di controllori salva spazio, essendo in grado di gestire una comunicazione con sistemi di basso e alto livello, oltre alle normali applicazioni PLC.

Max Veronesi - Anipla - Associazione Nazionale Italiana Per L'Automazione

Architetture dei sistemi di controllo, dal campo al cloud

(in lingua inglese) - Control systemsystemarchitecturearchitecture: DCS: DCS - PLC/SCADA - Local and/or Remote traditionaltraditionalHwiredHwiredI/OI/O - Various Field Digital Communication Protocols - New: Universal I/O - Reduce unavailability and poor performance, Improve profitability and quality - Different solutions for different tasks, Key pillars for Advanced Solutions - Example 1: 1: Asset failure predictionAsset failure prediction

Francesco Tieghi - Servitecno

La data intergrity nel mondo pharma

- La Data Integrity - Software di Prodotto vs Software Custom - Software COTS e Convalida - Industry 4.0: SCADA/HMI tecnologie convergenti - Edge Computing e Cloud

Micaela Caserza Magro - Università Degli Studi Di Genova

Sicurezza delle reti nella comunicazione industriale

Industry 4.0 ha dato origine ad un incremento di architetture Ethernet distribuite che prevedono l'interconnessione tra reti IT e reti OT, oltre alla connessione con fornitori e clienti. Esempi - Dai dispositivi al cloud; - SCADA, MES; - Dati di qualità, manutenzione predittiva; - Asset management. Necessità di prendere alcuni accorgimenti dal punto di vista della sicurezza delle reti nella comunicazione industriale visto che prima le reti OT erano fisicamente scollegate da quelle IT.

Marco Rizzi - Rockwell Automation

Presente e futuro dei sistemi di controllo e supervisione per l'automazione

Consorzio Profibus e Profinet Italia - P.I. - Consorzio PI Italia

Tecnologia PROFIBUS

Corrado Fantozzi - Factory 41

Applicazioni PLC o SCADA?

Francesco Tieghi - Servitecno

Bayshore - OTfuse protezione per iFix

Anie Automazione - ANIE Automazione

Edge Computing e i benefici per l'industria

Gli ultimi webinar su PLC + Sicurezza industriale

Luca Zappaterra - Analog Devices

Industria 4.0: standard di comunicazione OPC UA e le sue applicazioni

- Presentazione ANIE Automazione - Grauppi HMI IPC SCADA - PLC I/O

Max Veronesi - Analog Devices

Architetture dei sistemi di controllo, dal campo al cloud

(in lingua inglese) - Control systemsystemarchitecturearchitecture: DCS: DCS - PLC/SCADA - Local and/or Remote traditionaltraditionalHwiredHwiredI/OI/O - Various Field Digital Communication Protocols - New: Universal I/O - Reduce unavailability and poor performance, Improve profitability and quality - Different solutions for different tasks, Key pillars for Advanced Solutions - Example 1: 1: Asset failure predictionAsset failure prediction

Francesco Tieghi - Analog Devices

La data intergrity nel mondo pharma

- La Data Integrity - Software di Prodotto vs Software Custom - Software COTS e Convalida - Industry 4.0: SCADA/HMI tecnologie convergenti - Edge Computing e Cloud

Micaela Caserza Magro - Analog Devices

Sicurezza delle reti nella comunicazione industriale

Industry 4.0 ha dato origine ad un incremento di architetture Ethernet distribuite che prevedono l'interconnessione tra reti IT e reti OT, oltre alla connessione con fornitori e clienti. Esempi - Dai dispositivi al cloud; - SCADA, MES; - Dati di qualità, manutenzione predittiva; - Asset management. Necessità di prendere alcuni accorgimenti dal punto di vista della sicurezza delle reti nella comunicazione industriale visto che prima le reti OT erano fisicamente scollegate da quelle IT.

Marco Rizzi - Analog Devices

Presente e futuro dei sistemi di controllo e supervisione per l'automazione

(in parte in lingua inglese) - Prevarrà il budget o la Tecnologia ? - L'Architettura - La Rete e la Sicurezza Informatica - I Software - Sviluppare una soluzione secondo le normative più recenti - Multidisciplinarietà dei controllori - Industrial Internet of Things - Wrap>Extend>Transform

Altri contenuti su PLC + Sicurezza industriale

Simona Labianca - Analog Devices

I convertitori di potenza isolati di Analog Devices supportano sistemi con livelli EMI in Classe B

NORWOOD, Mass. 5 Giugno 2018 -- Analog Devices, Inc. (ADI) annuncia l’ultima generazione di convertitori di potenza a isolamento rinforzato, che diventa il nuovo punto di riferimento per il basso livello di emissioni radiate a livello di componente, consentendo ai sistemi di rispettare i requisiti dello standard sulle interferenze elettromagnetiche (EMI) EN 55022/CISPR 22 Classe B. Le serie ADuM5020/6020 e ADuM5028/6028 eliminano la necessità di adottare costose tecniche di riduzione EMI a livello di applicazione e semplificano il processo di certificazione EMI riducendo tempi e costi di progetto. • Visitando la pagina di prodotto dell’ADuM5020 e ADuM6020 potete scaricate la documentazione e ordinare campioni: http://www.analog.com/ADuM5020 o http://www.analog.com/ADuM6020 • Visitando la pagina di prodotto dell’ADuM5028 e ADuM6028 potete scaricate la documentazione e ordinare campioni: http://www.analog.com/ADuM5028 o http://www.analog.com/ADuM6028 • Guarda un video sui nuovi convertitori di potenza isolati: http://www.analog.com/isolatedpowerconvertersvideo Applicazioni emergenti safety critical, come il monitoraggio delle batterie per automotive su veicoli elettrici e veicoli ibridi (EV/HEV) e i controllori logici programmabili (PLC) industriali, richiedono progetti con isolamento elettrico, densi e compatti che garantiscano un risparmio in peso e dimensioni, la stretta conformità alle norme sulle emissioni e un’affidabile protezione dalle alte tensioni per persone e apparati. L’impiego di questi dispositivi permette di raggiungere i target di emissione con un PCB a doppia faccia, il che riduce le dimensioni della soluzione di ben il 70% e il costo dei materiali del 30% rispetto a una scheda a quattro strati. La nuova serie di convertitori di potenza DC-DC da 500mW si basa sulle tecnologie a trasformatore integrato su chip iCoupler® e isoPower®, per il funzionamento in alta temperatura fino a 125ºC e il minimo fattore di forma a 8-pin. L’ADuM5020/6020 a 16-pin e l’ADuM5028/6028 a 8-pin sono i primi dispositivi di questa serie. Riepilogo delle caratteristiche di ADuM5020/6020 e ADuM5028/6028: • Basso livello di emissioni radiate, al di sotto dei limiti dello standard EN 55022/CISPR 22 Classe B • Package SOIC a 8-pin di dimensioni ridotte • Funzionamento in alta temperatura fino a 125°C • Conforme alle norme di sicurezza (UL, CSA, VDE, CQC) Prezzi e disponibilità Prodotto Classe di Isolamento Disponibilità produttiva Prezzo unitario per 1.000 Package ADuM5020/ ADuM6020 3kV/5kV Giugno 3,09$/ 3,39$ 16 lead SOIC_W/ 16 lead SOIC_IC ADuM5028/ ADuM6028 3kV/5kV Giugno 3,19$/ 3,49$ 8 lead SOIC_IC Analog Devices Analog Devices (NASDAQ: ADI) è leader mondiale nella tecnologia analogica ad alte prestazioni ed è impegnata nella soluzione delle sfide tecniche più complesse. I prodotti Analog Devices danno la possibilità di interpretare il mondo che ci circonda, creando una connessione tra fisico e digitale per mezzo di tecnologie d’avanguardia che rilevano, misurano, alimentano, collegano e interpretano le grandezze del mondo reale. Visita il sito http://www.analog.com iCoupler® e isoPower® sono marchi registrati di Analog Devices, Inc. Segui @ADI_News su Twitter Iscriviti qui ad Analog Dialogue, la rivista tecnica mensile di ADI

Michele Ticozzi - T&T Systems

Minimetrò di Perugia. Vetture non motorizzate, prive di impianto frenante e personale di manovra

• Minimetrò: un sistema di trasporto "atipico": pericoli e rischi. • Prima di tutto la sicurezza! li problema di garantire un livello di sicurezza sufficiente • Perché la IEC 61508 • Minimetrò: sistema di automazione per un processo "atipico" • Architettura del sistema di automazione

Fabio Bulgarelli - FB Engineering

Fabbrica automatica e intelligente: processo di acquisizione dati in un impianto di produzione marmellate

- Breve descrizione della Rigoni di Asiago - La richiesta della Rigoni di Asiago - Dispositivi programmati e controllati - Postazioni in campo -raccolta dati - PLC e strumentidi raccoltadati(7 cabinet in campo) - Risultati finali - Cruscotti e controlli operatori - Cruscotti di produzione - Tracciabilità - Vantaggieconomici

Davide Schito - Telestar

Sistema di controllo per turbine eoliche

Il sistema di controllo per turbine eoliche realizzato da BF Automation rappresenta il perfetto esempio di architettura PLC + I/O rispondente ai canoni della cosiddetta Industry 4.0. Esso infatti si distingue per la flessibilità e la varietà di protocolli di comunicazione supportati e utilizzati, nonché per la possibilità che fornisce al cliente di interagire con l’impianto da remoto utilizzando il web come via d’accesso privilegiata.

Giuseppe Biffi - Siemens

Maserati: migliore qualità e volumi più elevati grazie ad una filiera d’automazione completa

Sostenere il marchio, l’immagine e la qualità associati alla produzione di auto d’alta gamma Moltiplicare i volumi di vendita Introdurre nuovi modelli riducendo i tempi di sviluppo Gestire la complessità dei fornitori, favorire la “lean production” Migliorare la posizione sul mercato nel segmento premium con la nuova Ghibli

Mouser
Giancarlo Carlucci - Schneider Electric

Sostenibilità e Big Data nei processi produttivi

Sistema sinergico di co/trigenerazione da fonti rinnovabili diverse. Minimizzazione dei consumi fino all’autoconsumo ed autosufficienza energetica. Autoproduzione di energia da cogenerazione equilibrata rispetto i carichi effettivi con energia generata da fonti rinnovabili non programmabili. Fonti di accumulo e continuità di esercizio garantita da sistema a massa rotante

Roberto Zenoni - Omron

Comunicazione industriale 4.0 - Tracciabilità delle informazioni con RFID e connessione diretta da Database SQL

Comunicazione industriale 4.0 Integrazione dei dispositivi in un’unica piattaforma di automazione Raccolta dei dati di produzione e di funzionamento Soluzioni IIoT (Industrial Internet of Things) focalizzate all’incremento della produttività. Integrazione Verticale Reti di comunicazione standard che permettono di acquisire informazioni dai sensori più semplici (I/O link) e da dispositivi complessi (EtherCAT): – RFID, Robot, Motion control, Termoregolazione, Visione artificiale, Sicurezza funzionale.

Antonio Valsecchi - B & R automazione industriale

POWERLINK e gli standard per l’Industria 4.0

I requisiti della comunicazione nell’industria 4.0: • interconnessione • trasparenza dall’ERP al sensore • interoperabilità • diagnostica e manutenzione • gestione di Big Data

 Giuseppe Biffi - Anie Energia

Apertura lavori / Il ruolo delle tecnologie PLC e I/O per la comunicazione industriale 4.0

Federazione ANIE Federazione Nazionale Imprese Elettrotecniche ed Elettroniche. Il Gruppo PLC-I/O. Il ruolo delle tecnologie PLC e I/O per la comunicazione industriale. Il mercato italiano. Il ruolo delle tecnologie PLC e I/O per la comunicazione industriale. Industria 4.0 e smart manufacturing: lo scenario.

Giancarlo Carlucci - Schneider Electric

ePAC & Cyber Security - verso un nuovo modello di IT/OT nell’Industry 4.0

Comunicazione sicura tra Control Network e rete PLC / dispositivo garantita da protocollo IPSec. Implementato sui moduli di comunicazione Il protocollo IPSEC fornisce protezione contro la riproduzione - autenticazione dell'origine e controllo dell'integrità dei dati (AH) - La riservatezza non è gestita. Nessun software da installare lato client: possibilità di appoggio al servizio IPSec di Windows (da definire come strategia di politica di sicurezza).

Circuito EIOM