Intergen Spa

Desk 214 Area mcTER

Prodotti e soluzioni in vetrina

L'insonorizzazione su misura senza ricorrere a barriere acustiche aggiuntive.

Gli impianti realizzati da Intergen raggiungono i limiti regolamentari previsti dalla zonizzazione acustica senza ricorrere a barriere aggiuntive. Numerosi gli esempi di impianti realizzati che rispettano i limiti di 45 dbA a un metro dalla bocca di aspirazione, o i limiti stringenti di 40 dbA a 30 metri. Che si tratti di impianti in container o cofanatura, la soluzione di insonorizzazione è sempre “su misura”, senza ricorrere all’utilizzo di schermi di barriera acustica, che spesso hanno un impatto visivo non trascurabile. Le cofanature Intergen sono realizzate con strutture rigide in acciaio pesante a sostegno di strati di pannelli separati da una intercapedine di aria, piuttosto che, nel caso di container, di lamiere di acciaio al carbonio zincate a caldo, all’interno del quale sono alloggiati settori fonoassorbenti a base di lana minerale con protezione in speciale tessuto di fibra di vetro non combustibile. Lo spessore dei pannelli e la dimensione dell’intercapedine vengono calcolati per contenere il rumore nei limiti previsti, a valle delle approfondite attività di analisi delle emissioni acustiche eseguite in fase di ingegneria.
Per ottenere questo già in fase di studio di fattibilità un team di ingegneri e tecnici Intergen, coadiuvati da tecnici abilitati alle misure acustiche, studia con precisione il clima acustico del luogo ove sarà posizionato l’impianto, con un esame puntuale di eventuali ricettori limitrofi sia nel periodo diurno che in quello notturno. In fase di progetto, quindi, si simulano le emissioni acustiche del motore di cogenerazione e di tutti i componenti dell’impianto, per studiare con precisione gli interventi da effettuare per garantire il rispetto della regolamentazione locale.
Scegli Intergen e sei sicuro che il tuo impianto di cogenerazione non disturba l’ambiente circostante né per il rumore né da un punto visivo.